LA STAMPANTE

 

Le prime pagine scrite se le deve ai frati

co la pena de oca e al nero dei fruti

e dele bache schinzade e de color

i a riempi intere biblioteche de valor

co volumi finemente cesellati

da batezar proprio “certosini “i stessi frati

I carateri de piombo a un certo momento

i è stati inventadi e cole sole man messi a punto

suI telaio par poder le copie tirar de la masnada

de libri, de giornai e de tuta la carta stampada

Dopo è entrà in campo la machina olivetti

da scriver coi caratteri meccanici perfetti

pi avanti elettrici e che, cola carta carbon,

le fea anche tre copie in un colpo sol

Piu tardi i computer, fati sol par calcolar,

i è deventadi bravi anca par scriver e stampar.

In prinzipio le stampanti le era a aghi

che i parea na longa fila de maghi

tant i fea presto a finir i documenti

par passar automaticamente a quei seguenti.

Ma subito le stampanti laser le a spopolà

veloci in bianco nero o colorate a volontà,

e ades al è proprio in vetta an congegno

straordnario e novo novo che da un disegno

al stampa na figura solida, alta e vera

come se la fuse fata a vecia maniera

da un scultor, an falegname o da na fabrica

usando al marmo, al legno, o la plastica

la è la stampante tridimensionale : fantastica!

Giunto a sto punto mi me fae na domanda

al prosimo sistema ndaralo da che banda?

Par la stampa futura quala sarala la prevision?

Mi invite i tre me letori a tirar na conclusion

e intant mi descrive quela mea de decision

su quel che, superando al presente.

la fara la futurissima e incredibile stampante

tra diese o venti ani opur immediatamente

par conto meo penso che praticamente,

dato che ormai le tut trovà, tut già inventà,

no resta altro che costruir la vera realtà.

Par esempio se mi o bisogn de tanti matoni

par farme na caseta o dele riparazioni

basterà farghe al disegno e in te i bidoni

depositar argilla e acqua quant che se prevede

e la stampante la scominzierà a impastar le crede

co l’acqua e far ndar al forno a pien calor

par veder a getto continuo i matoni sortir

da la boca dela stampante e, nota ben,

identici a quei che da la fornase i provien

Ma oria ndar pi avanti ancora co la fantasia

e preveder le robe pi importanti che ghe sia

cioè al magnar necessario par sfamar la gente

nel futuro : al forner basterà che al presente

al disegno de la pagnota e a cor esente

da ogni tormento, preocupazion o costo

al mete farina, lievito e acqua nel so posto

par aver le panete pronte molto presto

tante e senza nessuna fadiga né altra monada:

A sto punto ve domande: mi sone proprio fora strada?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *