CINEMA PREALPI

E’ descritto un piccolo cinema del dopoguerra con tutti gli episodi singolari che ne hanno costellato la breve vita. L’interesse per il racconto acquista maggior vigore perché arricchito degli usi e costumi di un paesino di montagna durante un lasso di tempo di una quindicina d’anni a cavallo della seconda guerra mondiale ed inseriti nel testo per una efficace rappresentazione storica dello straordinario evento cinematografico. Al testo sono state allegate numerose foto alcune delle quali, d’epoca, contribuiscono eficacemente ad illustrare i personaggi ed i luoghi.
Alcuni episodi sono stati ripresi ed inseriti, con diverso ordine e contenuto, nel libro “COME ERAVAMO” curato da Piero Tessaro e stampato nel mese di aprile 2006 dalla Tipografia DBS di Rasai di Seren del Grappa (Belluno). Alcuni sono stati inseriti anche nel volume “SI RIAPRE IL SIPARIO” a cura di Alberto Coppe e Fulvio Mondin stampato nel mese di settembre 2008 dalla stessa Tipografia DBS.

 

SEGUE AL PROSSIMO ARTICOLO