SERBATOI PENSILI = LA ROVINA DEL PAESAGGIO

CAMPAGNA PER LA LIBERAZIONE DEL PAESAGGIO DAGLI ORRENDI ED INUTILI SERBATOI PENSILI DEGLI ACQUEDOTTI


Alcuni significativi esempi di una situazione incredibile, ma ce ne sono molti altri!



squarto-1

 

Serbatoio di Quarto d’Altino in provincia di Venezia.

L’opera, diventata l’emblema (negativo) di Quarto d’Altino, in realtà non ha prodotto alcun beneficio al servizio idrico essendo rimasta inutilizzata da oltre un trentennio. Se ne è, pertanto, decisa la demolizione.

 

 

 


 

smargherserbmarghcostruz

La costruzione del serbatoio di Marghera anno 1926

 

Serbatoio di Marghera in provincia di Venezia.

Un’opera mastodontica che non contiene una goccia d’acqua da oltre 50 anni. Cosa si aspetta a demolirlo?

 

 


 

Serbatoio di Salzano in provincia di Venezia.

Per aumentare l’impatto visivo di quest’opera, si è prolungata la pilastrata di sostegno oltre la copertura fino a realizzarvi delle inutili, ingombranti e pretenziose vele. Occorreranno decenni di esercizio improprio per accorgersi del danno provocato all’ambiente e al servizio idrico e deciderne quindi la demolizione? 

 

 

ssalzano

 


serbateur

Serbatoio del Centro Idrico EUR – Roma

Nel n. 6/1999 della rivista “L’Acqua”, organo ufficiale dell’Associazione Idrotecnica Italiana, sono pubblicate le foto e la descrizione di un serbatoio pensile che “..si impone per arditezza e particolarità di forma” e consistente in un contenitore ad anello del volume utile di mc 2000 posto a 70 m dal suolo. Anche in questo caso occorreranno trenta anni per accorgersi dei danni provocati ?

 

 

 

 


demoliz1lug2005

 

 

Tratto da Il Gazzettino del 17 gennaio 2002

 

 

 


bibione

 

 

Il Gazzettino del 20 marzo 2008 descrive l’avvenuta demolizione del serbatoio pensile di Bibione

 

 

 

 

 


serbdemol_giu2011

 

Demolizione del serbatoio pensile di Massaciuccoli

 

 


 

A Jægersborg (Danimarca) il serbatoio pensile, non più utilizzato per l'acquedotto, è stato trasformata in casa per studenti

 

A Jægersborg (Danimarca) il serbatoio pensile, non più utilizzato per l’acquedotto, è stato trasformato in casa per studenti  

 

 

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *