2.2.5) LE PASSEGGIATE IN MONTAGNA

Una importante attività giovanile era costituita dalle passeggiate nelle montagne attorno a Quero.

 

 

Giovani queresi durante le passeggiate in montagna. Tra essi anche l’autore

 

Giovani queresi durante le passeggiate in montagna. Tra essi anche l’autore

 

Ci si riuniva in gruppi abbastanza numerosi per poi intraprendere delle lunghe e divertenti camminate. Quando l’impresa aveva la durata di una sola giornata, vi partecipavano anche le ragazze ma non così per l’abituale ritrovo sul Monte Grappa che si teneva il 4 agosto di ogni anno ma che, per la notevole distanza da percorrere, richiedeva di restare fuori casa una notte passata piacevolmente nelle malghe di montagna. Tale circostanza rendeva la gita accessibile ai soli maschi non essendo allora concepibile che una ragazza restasse un’intera notte assieme a noi che appartenevamo all’altro sesso! Anche qui non si può evitare il confronto con l’odierna gioventù alla quale non passa nemmeno per la mente di non poter partire, ragazzi e ragazze, per località anche lontanissime, liberi di soggiornare in qualunque parte se non anche di avere le loro esperienze sessuali. All’epoca attuale la mamma, prima della partenza, si limitata a dare le necessarie istruzioni sulle precauzioni da assumere per la “protezione” degli atti stessi.

L’autore con amici queresi durante la classica salita al monte Grappa il quattro agosto

 

Queresi in Grappa anni 30 per la festa del 4 agosto

 

Al M. Tomatico 31.06.1934. Da sinistra in alto : Mari, ????, Ines, Regina e Lisa

 

Gita al monte Cesen anno 1955. IN alto a destra mio fratello Italo

 

Passeggiata sul monte Cesen. L’autore è il primo a sinistra. In basso seduto Nino protagonista di molte avventure

 

Nino nel 1955 sulla Marmolada

 

un’altra immagine di NIno in Marmolada

 

 

SEGUE AL PROSSIMO ARTICOLO