RETE DI DISTRIBUZIONE

Un esempio eclatante. Aver suddiviso la rete dell’acquedotto di Padova in tanti distretti significa averne decapitato l’efficientissimo magliaggio allo scopo di poterne conoscere il funzionamento

La rete di distribuzione rappresenta veramente l’essenza dell’acquedotto di fronte alla quale tutte le altre strutture sono solo accessori utili. Introdurla qui con poche righe diventa estremamente difficile come difficile resta la discussione approfondita della sua costituzione, gestione e soprattutto nella verifica del suo funzionamento. Quello che occorre qui  precisare riguarda al tempo stesso la complessità di definirne le caratteristiche di progettazione e la molteplicità di elementi che la moderna tecnica mette a disposizione per affrontare i problemi e risolverli razionalmente Risaltano in particolare le numerose apparecchiature di rete atte alle manovre sia manuali che automatiche e sia alle misure da eseguire in gran numero per averne un controllo molto efficace. Altrettanto ricca è la disponibilità di accessori destinati alla sua alimentazione  nel migliore dei modi e potendo usufruire largamente e con la necessaria oculatezza. Sto parlando delle centrali di sollevamento e degli impianti di telecontrollo e telecomando. Il tutto costituisce un insieme coordinato di grande qualità e di cui sarà spiegato in dettaglio nelle varie parti del sito nel mentre la trattazione specifica della rete trova posto negli allegati sotto capitoli suddivisa in più parti in base alla data di compilazione. Vedansi i sottocapitoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *